Gianfranco Polillo e Stefano Caldoro ad un'iniziativa del Nuovo Psi in provincia di Salerno
Gianfranco Polillo e Stefano Caldoro ad un’iniziativa del Nuovo Psi in provincia di Salerno

La ricetta riformista per Forza Italia: giù Irap ed Irpef con risorse UE e mini-job per i Teen. “Ridurre Irap ed Irpef, ci sono idee concrete e le coperture. Presenteremo misure ed idee per i giovani ed il lavoro. Proposte riformiste per rilanciare il Sud”. Cosi l’economista Gianfranco Polillo che sarà a Policastro, per l’evento Onda Buxentum promosso dalla associazione ‘Il Sud per l’Italia’, il punto di riferimento e la sintesi delle proposte economiche. Nella due giorni di domani 8 e dopodomani 9 ottobre promossa nel Comune di Santa Marina dal sindaco Fortunato, riferimento di Stefano Caldoro, si discuterà di Mezzogiorno e proposte per il lavoro. “Per il Mezzogiorno – ricorda Polillo – occorre tornare ad una visione unitaria dello sviluppo del territorio, superando la frammentazione regionalistica. Le politiche sociali e quelle per il lavoro devono avere come centro di irradiazione una struttura capace di operare a livello integrato, ricorrendo alla grande risorsa della sussidiarietà rispetto allo Stato centrale, per evitare di incappare nei possibili strali degli aiuti di Stato. Una dimensione territoriale più vasta non altera, infatti, la logica della concorrenza, ma la inserisce in un’orizzonte che deve tener conto della diversità dei possibili modelli di sviluppo. Sarà possibile così sperimentare forme di mini-job per i Teen o procedere a progressiva fiscalizzazione del cuneo fiscale per i giovani, per ridurre il costo del lavoro adeguandolo ai minori livelli di produttività, ma senza penalizzare il salario dei singoli”. “Diremo no alla riforma costituzionale che divide il Paese ed aumenta le differenze territoriali. Denunceremo l’anomalia di questa iniziativa Boschi – Renzi e rilanceremo l’idea della Grande Riforma. A Policastro – sottolinea l’economista che da anni ispira le politiche economiche dell’area socialista nel centrodestra – partirà la ricetta riformista per contaminare Forza Italia, per rendere centrale il Sud nell’agenda di Governo”.  Presenti a Policastro, fra gli altri, i coordinatori regionali del Sud di Forza Italia, l’onorevole Stefano Caldoro, Gianfranco Rotondi, Mara Carfagna e Maurizio Gasparri. Saranno presentate le proposte su tasse e lavoro per il Mezzogiorno ed una analisi sui motivi del Sud per votare No alla riforma Boschi Renzi.

Di seguito il programma:

– Sabato 8

Ore 15.30 Il Sud per l’Italia Saluti del Sindaco Giovanni Fortunato, intervengono: StefanoCaldoro, Mara Carfagna, Ciro Falanga, Marco Esposito (giornalista Il Mattino), Gianfranco Polillo (Economista), Lina Lucci (segretario generale CISL Campania), MauroMaccauro (Presidente Confindustria Salerno), Angelo Bruscino (Presidente Giovani Imprenditori CONFAPI) modera Franco Esposito (dirette Telecolore)

Ore 17.00 Territorio e buona amministrazione: introduce Vincenzo Fasano (Coordinatore FI provincia Salerno) relazione tecnica “I confini tra la scelta politica e l’azione amministrativa” di Danilo Del Gaizo (Avvocato dello Stato e docente di diritto amministrativo) ne discuteranno i coordinatori Luigi Vitali (FI Puglia), Jole Santelli (FI Calabria), MimmoDe Siano (FI Campania), Antonio Fasolino (NuovoPSI) e Sonia Senatore (Resp. Regionale Pari Opportunità), Giuseppe Agovino (resp. Giovani prov. Salerno) i consiglieri Regione Campania Armando Cesaro, Massimo Grimaldi, Monica Paolino, Carmine Mocerino i sindaci Luigi Landi (Tolfa), Giuseppe Romano (Brusciano), Giorgio Magliocca (Pignataro Maggiore), Giuseppe Notartomaso (Campodipietra), Stanislao Lanzotti (consigliere FI Comune di Napoli), Roberto Celano (consigliere FI Comune di Salerno), Egidio Criscuolo (FI Cilento) coordinano Gennaro Salvatore, Angelo Marino, Gaetano Amatruda
– Domenica 9
Ore 11.00 Noi NO, per difendere il Sud e per la Grande Riforma delle istituzioni Le diverse posizioni a confronto introduce Mario Esposito (docente di Diritto Costituzionale) Giuseppe Gargani, Gianfranco Rotondi, Gaetano Quagliariello, Angelica Saggese, Carlo Sarro, Franco Cardiello, Maurizio Gasparri, modera Gianni Ambrosino (dir. editoriale Canale21).
Marcello D’Ambrosio