SIMONA BORZI

15078650_10154760179378493_8299704999979186242_nÈ giornalista pubblicista dal 2012. Durante gli anni dell’università matura e si concretizza la voglia di dedicarsi al giornalismo. Tra le aule del campus di Salerno, presso la facoltà di Giurisprudenza prima e quella di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali poi, incontra professori e mentori che loderanno e incoraggeranno la sua passione: il Prof. Fulvio Fenucci la farà appassionare al Diritto, il Prof. Giuseppe Foscari alla Storia, il Prof. Lucio Avagliano la inviterà a collaborare alla rivista scientifica universitaria SinTesi, edita dalla Franco Angeli di Milano.

Si interessa al mondo della comunicazione a 360 gradi, pur coltivando la sua passione per il giornalismo professionale. Nel 2010 si iscrive all’Albo dei praticanti giornalisti e affronta il percorso formativo con grande determinazione. Collabora con vari quotidiani della stampa locale e nazionale. Scrive come inviata di cronaca, politica, cultura e spettacolo per il quotidiano “Roma-Cronaca di Salerno e provincia”. Inoltre scrive e commenta fatti politici e di cronaca per la stampa locale; interviene quale mediatrice presso dibattiti televisivi; intervista politici e amministratori locali con uno stile rigoroso e composto.
Nel 2012 ottiene il riconoscimento di giornalista pubblicista e si iscrive all’Ordine dei Giornalisti e sempre nel 2012 il Prof. Lucio Avagliano la invita a collaborare con la rivista SinTesi, di cui entrerà a far parte dapprima della Redazione poi anche del Comitato scientifico.

IMG_7751Da persona abituata ad affrontare nuove sfide, Simona Borzi è stata particolarmente attiva in vari settori della comunicazione: ha diretto l’ufficio stampa di segreterie politiche e si è imposta nel settore event creation, rivelando anche propensione per il ruolo di Direttore artistico. Infatti ha ideato, diretto e presentato vari eventi culturali, teatrali e di moda che sono stati molto apprezzati dal pubblico e dalle amministrazioni locali. Ha curato la comunicazione di aziende nel settore dell’industria tessile e della moda, occupandosi sia dell’aspetto relativo ai rapporti con la stampa, sia della organizzazione di eventi, quali sfilate di moda.


Simona Borzi
Nel maggio 2013 la sua determinazione e passione per il giornalismo la inducono a fondare la testata giornalistica Lèggi, di cui è Direttore responsabile ed editoriale. Il titolo è un’esortazione alla lettura come forma di emancipazione del pensiero e della capacità critica.

Da quel memorabile momento, Simona Borzi dirige con grande rigore una redazione di professionisti e giovani di talento. Nel suo stile rigoroso vige un’elevata etica del lavoro, la capacità di guidare, ascoltare e fare sintesi, motivare e incoraggiare i giovani aspiranti giornalisti. Queste sono le caratteristiche del suo essere giornalista oggi: elevato senso del dovere, spirito di squadra, etica e umiltà del lavoro.

premioNell’ottobre 2014 il Rotary Club Apudmontem di Nocera Inferiore le assegna un prestigioso riconoscimento: il Premio “Migliorare il Futuro con la Forza delle Idee”, riconoscendo l’impegno e la perseveranza dimostrata nella sua carriera giornalistica.
A chi le chiede cosa pensa del giornalismo contemporaneo, risponde che “il giornalismo oggi si confonde con la comunicazione, ma il giornalista ha un ruolo etico verso la comunità: dare voce ai fatti, dare senso alle notizie, dare un’anima al territorio. Solo andando diritti al cuore della notizia, si arriva a toccare il cuore della gente. Perché – afferma Simona – il giornalista svolge un ruolo delicato, al servizio della gente e in mezzo alla gente, investigatore, catalizzatore e propulsore di verità, idee e valori“.