“LA MUSICA, DENTRO”, UNA SERIE DI CONCERTI NELLA PROVINCIA SALERNITANA

Apre i battenti il progetto “La Musica, dentro”, ideata, coordinata e organizzata dal M° Pietro Sellitto. Una serie di date e di location, che si spalmano su tutta la provincia di Salerno, a cura dell’Accademia Musicale Nocerina, dell’Orchestra la Paganini e della Corale Metelliana (tutte sotto la direzione artistica di Sellitto). Cinque location, tra Costiera Amalfitana e l’Agro nocerino sarnese, all’interno di strutture storiche del territorio.

Programma. “La Musica, dentro” è un progetto-manifesto, con un vasto repertorio (i concerti alle ore 20), che trova nel suo carattere itinerante la massima espressione sul territorio provinciale, entrando a far parte, in alcuni casi, di rassegne locali. Prende avvio sabato 9 dicembre, al Battistero Paleocristiano di Nocera Superiore, inserito all’interno del cartellone “Concerti di Natale”, con l’organizzazione congiunta di don Antonio Adinolfi e la collaborazione di Nello Caliendo. Una serata all’insegna della musica barocca settecentesca, con la performance dell’Orchestra la Paganini diretta dal M° Luca Gaeta (quest’ultimo, altra anima del progetto culturale). Protagoniste, le composizioni del napoletano Giovanni Battista Draghi detto “Pergolesi” e del veneziano Antonio Lucio Vivaldi: l’evento, dedicato ai due grandi musicisti del periodo barocco, è infatti intitolato “Da Napoli a Venezia”. Domenica 10 dicembre, sempre al Battistero paleocristiano, tocca al duo composto da Massimo Trotta (docente al Conservatorio Cimarosa di Avellino) al pianoforte e Kameliya Naydenova (artista internazionale, originaria della Bulgaria) al violino: nel repertorio, W.A.Mozart, E.Grieg, J.Raff, R.Shchedrin. Sabato 16 dicembre, lo spettacolo “Da Napoli a Venezia” si sposta al Centro sociale di Roccapiemonte, in collaborazione con l’amministrazione comunale rocchese. Si passa, quindi, al Duomo di Cava de’Tirreni, venerdì 22 dicembre con la Corale Polifonica Metelliana condotta da Pompilia Balzano. La storica corale, forte di un curriculum internazionale, ha affidato la direzione artistica al M° Pietro Sellitto. Durante il concerto vengono affrontati brani tipici della tradizione natalizia italiana, inglese e brasiliana. La stessa Corale è protagonista sabato 23 dicembre ancora al Battistero nocerino. Martedì 26 dicembre, il progetto “La Musica, dentro” va in Costiera Amalfitana, nella secolare chiesa di San Pancrazio martire di Conca dei Marini: ad esibirsi, nei pressi della “Punta Vreca” affacciata sul mare, l’Orchestra de “la Paganini”, con il suo percorso partenopeo-veneziano. Sabato 30 dicembre, il tour finisce ad Amalfi: location, il Duomo/Museo dell’Arsenale. Ad esibirsi la Corale Metelliana, con intervalli di giovani solisti come Franco Ascolese e Raffaele Ficucello al flauto, Gaetano Cesarano alla tromba, Emanuele Esposito al violoncello, Mauro Tamburo e Matteo Conforti al violino.

<<Il nostro progetto – anche un po’ rischioso perché portiamo un repertorio barocco affiancato a quello natalizio – vuole esser un segno della nostra presenza sul territorio>> spiega Pietro Sellitto, direttore artistico e ideatore del progetto itinerante. <<L’obiettivo è valorizzare i giovani musicisti, i luoghi storici dei nostri paesi. Un progetto culturale che prenda un ampio respiro, sul modello delle orchestre italiane ed europee importanti. Stiamo cercando di portare a casa nostra uno stile colto, ma agevole per il grande pubblico. Dall’Agro, a Cava, alla Costiera. Ci prepariamo per uscire fuori dalla regione Campania. L’anno prossimo saremo anche in Calabria. La parola d’ordine è crescita>>.

CONDIVIDI