Si terrà domani, giovedì 6 settembre, alle ore 18.30, nella piazzetta antistante la libreria, il primo evento culturale che inaugura il programma della nuova libreria del gruppo Ubik, nata un mesetto fa in città.

L’amatissimo scrittore napoletano Lorenzo Marone presenterà il suo ultimo romanzo “Un ragazzo normale”, edito da Feltrinelli. A dialogare con lui il giornalista Davide Speranza.

A dodici anni sono diventato amico di un supereroe. Aveva venticinque anni, abitava nel mio condominio a Napoli, che per certi versi è anche più pericolosa di Gotham City, si chiamava Giancarlo e, nonostante le mie insistenze, diceva di non essere per niente un supereroe.” Un romanzo sull’amicizia, l’adolescenza e l’amore, ma, soprattutto, una storia che parla dell’importanza delle storie e del valore delle parole.

Lorenzo Marone nasce a Napoli, dove tutt’ora vive con la moglie, il figlio e un bassotto di nome Greta. Laureato in Giurisprudenza, esercita l’avvocatura per quasi dieci anni, mantenendo parallelamente un’intima attività di scrittore. Un giorno smette di fare l’avvocato, si trova un lavoro come impiegato in un’azienda privata e comincia a spedire i suoi racconti. Raggiunge il successo editoriale con “La tentazione di essere felici” (Longanesi, 2015), a cui il regista Gianni Amelio si è ispirato per il film “La Tenerezza”. Con i successivi romanzi “La tristezza ha il sonno leggero” e “Magari domani resto” si è costruito un pubblico di lettori fedeli.

Dopo un primo periodo di rodaggio, tutto è pronto per l’inaugurazione del calendario eventi.

L’appuntamento di domani è aperto al pubblico e ad ingresso gratuito.

CONDIVIDI