Il comune di Nocera Inferiore
Il comune di Nocera Inferiore

Siamo solo a settembre, mancano ancora molti mesi alle amministrative di primavera eppure a Nocera lo schieramento che vede come candidato naturale a sindaco Manlio Torquato si sta delineando chiaramente. Dopo l’endorsement ufficiale del segretario provinciale del Partito Democratico Nicola Landolfi di qualche giorno fa e successivamente quello dell’UdC, giunge ora anche il sostegno del Partito Socialista. “Convinti di sostenere un percorso condiviso nato nel 2011 al fianco di Manlio Torquato, e che ha visto successivamente anche l’adesione di altre forze politiche importanti, come quella del Partito Democratico, confermiamo il nostro appoggio al sindaco Torquato – è quanto dichiarato da Prisco Palumbo, Commissario Cittadino PSI Nocera Inferiore – Una decisione condivisa con tutti gli iscritti alla sezione locale del PSI, con i compagni impegnati nelle istituzioni, con il Segretario Provinciale Silvano Del Duca, e con il Consigliere Regionale Enzo Maraio. La conferma del nostro sostegno all’amministrazione Torquato è coerente alla scelta della prima ora quando i socialisti si sono impegnati al fianco dell’attuale primo cittadino, convinti del proprio protagonismo e dell’azione riformista che si è potuta mettere in campo durante questi anni di amministrazione e che dovrà rilanciarsi e continuare”. Al momento la presenza del PSI nel progetto Torquato è rappresentata dalla presenza in giunta di Maria Laura Vigliar, assessore alle politiche di promozione culturale, e nella maggioranza dal consigliere comunale e capogruppo Massimo Torre. Mentre sul versante Torquato, se non dovessero esserci scossoni, ci si avvia fluidamente verso un progetto e una campagna elettorale decisamente in discesa, il centrodestra nocerino invece sembra navigare ancora in alto mare. Dei tre principali partiti, Mariano Falcone, segretario provinciale di Noi con Salvini, parla di “una struttura di partito che sta lavorando ad una lista e “di un candidato a sindaco da sottoporre alle forze alleate”, mentre Gaetano Amatruda, vice coordinatore provinciale di Forza Italia Salerno, su Nocera dichiara: “Unità della coalizione sui programmi. Prima bisognerà decidere cosa fare e poi cercare la sintesi. Decideranno i dirigenti locali, chi conosce il territorio. Senza imporre nulla.

Marcello D’Ambrosio