Nuovo libro per Samantha Cristoforetti, la donna tra le nuvole

S’intitola “Diario di un’apprendista astronauta”, il nuovo libro di Samantha Cristoforetti che per quasi sette mesi è stata in orbita attorno alla Terra sulla Stazione Spaziale Internazionale.

L’astronauta italiana nata a Milano nel 1977 si racconta a 360 gradi all’interno di questo viaggio così strano ed assoluto; dalle piccole scoperte al taglio dei capelli. Stupisce il linguaggio semplice e diretto, Samantha racconta e si racconta con estrema naturalezza rendendo lo spazio un luogo normale nel quale tutti possiamo vivere, la sua bravura sta nel rendere ordinaria un’esperienza così importante e decisamente non alla portata di tutti.

Samantha si è laureata in Ingegneria meccanica con indirizzo aereospaziale all’Università tecnica di Monaco di Baviera. Ha ottenuto il Brevetto di Pilota Militare negli Stati Uniti per essere poi assegnata al cinquantunesimo storno sul velivolo AM-X è nel 2012 che è affidata alla Spedizione 42/43 sulla Statale Spaziale Internazionale, una missione di lunga durata a disposizione dell’agenzia spaziale italiana.

Una donna forte e determinata che ha trascorso ben 200 giorni nello spazio, una guerriera che potrebbe essere un ottimo esempio per le giovani donne, le professioniste di domani. In un passo del libro Samantha scrive: “Quando i motori del razzo si sono accesi, si è realizzato il grande sogno della mia vita”. E ancora la Cristoforetti si è espressa sulla scrittura e su questo mondo apparentemente così da lei lontano: “Le letture, in fondo, sono state i miei primi viaggi. Non credo che sarei un’astronauta, oggi, se non fossi salita con una scala sulla Luna, tanti anni fa, se non fossi scesa fino al centro della Terra, se non fossi arrivata fino in Cina con Marco Polo o non avessi combattuto epiche battaglie insieme a Sandokan”. Samantha non smette di stupire e fra credere nei sogni, anche quelli più remoti.

Valentina Paluccio

CONDIVIDI