Continua la battaglia da parte di Fratelli d’Italia- Alleanza Nazionale nei confronti delle ‘invasioni clandestine’ che negli ultimi tempi sembrano aver causato non pochi disagi sul nostro territorio.

Negli ultimi mesi, tra maggio e giugno di quest’anno, due gli sbarchi avvenuti sulle coste salernitane a distanza di poco tempo: il primo ha fatto approdare ben circa 1400 migranti clandestini, seguito da un secondo nella mattinata del 26 giugno scorso. E non solo la città ma l’intera provincia, sembra in questi giorni in subbuglio. Basti pensare al recente episodio degli atti vandalici sulla Napoli-Salerno, dove alcuni migranti muniti di manganello procedevano a piedi contro le auto in corsa.

Pericolo sulla Napoli-Salerno, altezza Vietri: immigrati con manganello contro le auto in transito

Un altro grave fatto è quello che denuncia l’onorevole Edmondo Cirielli, deputato di FdI-An, da sempre attivo su questo fronte. “Il tentativo di violenza subito a Capaccio da una candidata alle ultime amministrative in una delle liste a sostegno del sindaco Franco Palumbo da parte di un extracomunitario – dichiara Cirielli – è molto grave e conferma quanto ripetiamo da tempo: c’è un’emergenza e l’urgente bisogno di intervenire rispetto al fenomeno dell’immigrazione incontrollata, alimentato dalle politiche buoniste del Pd”.

Presenterò un’interrogazione parlamentare per capire quali provvedimenti il governo intenda adottare in merito – aggiunge-. Non è la prima volta che accadono simili vicende che minano la tranquillità e la sicurezza di queste comunità. Paradossale che il primo cittadino si dica sdegnato per l’accaduto. Se la prenda e alzi la voce con il suo Pd, partito degli immigrati illegali, che tanti danni sta facendo ai nostri territori”.

CONDIVIDI