A Nocera Inferiore sembra essere ritornato il Covid a seminare terrore in città. E’ stato riscontrato in questi giorni nuovamente un caso positivo: si tratta di un farmacista impiegato nella Farmacia Boscia sita in via Barbarulo a Nocera Inferiore, la quale da oggi ha dovuto abbassare la saracinesca, in attesa che tutti i farmacisti che lavorano presso di essa facciano il tampone.

Il lock down e la parentesi estiva del via libera tutti aveva alimentato speranza di ripresa, per quanto restasse la paura, il timore, l’allerta e la preoccupazione di un ritorno a quella situazione di angoscia che nessuno mai avrebbe voluto rivivere. Ma ad agosto si erano registrati altri 6 casi, dopo i quali sembrava che il Covid fosse stato temporaneamente allontanato. E, invece, con l’arrivo dell’autunno (nesso che qualche virologo ha ipotizzato plausibile) ritorna anche il virus.

L’obbligo delle mascherine, per ordinanza del governatore della Regione De Luca, è già da giorni in vigore. Non resta che sperare che il buon senso civico suggerisca di rispettarlo, insieme a tutte le altre prescrizioni di profilassi che ben conosciamo oramai e che avremmo dovuto interiorizzare.

CONDIVIDI