Il Partito Democratico della Provincia di Salerno accoglie con grande soddisfazione la sentenza della Suprema Corte di Cassazione che ha disposto l’annullamento della condanna comminata dalla Corte di Appello di Salerno a Francesco Benincasa, Sindaco di Vietri sul Mare.

“Questa notizia è solo la conferma delle nostre certezze: Benincasa è un amministratore onesto che ha sempre operato per il bene della sua città e gli interessi dei suoi concittadini, senza mai sottrarsi alle proprie responsabilità e, conseguentemente, al vaglio di legalità della Magistratura”- così il Segretario Provinciale
Vincenzo Luciano.

“Resta solo la frustrazione ed il malcontento per gli 8 mesi di ingiusta sospensione dalla carica di Sindaco che Franco – e i cittadini vietresi – hanno subito in ragione della Legge Severino.

L’applicazione di tale normativa ne ha stravolto le condivisibili finalità determinando un condizionamento negativo di amministratori, politici e funzionari pubblici dinanzi all’assunzione di decisioni e responsabilità. Di fatto, la Legge Severino, piuttosto che scacciare i malfattori dalla pubblica amministrazione, rischia di determinarne la paralisi compromettendone l’efficacia operativa”.

CONDIVIDI