Seconda edizione del Premio Rotary, promossa dal club Nocera Inferiore Apudmontem, presieduto dall’avvocato paganese Marco Avallone.

Mercoledì 21 febbraio, presso l’Holiday Inn di Cava de’ Tirreni, saranno premiati giovani talenti campani per il contributo professionale apportato al territorio.

Una iniziativa che si ripete anche quest’anno con una cerimonia che vedrà la consegna di targhe riportanti la motivazione del premio.

La prima edizione del Premio Rotary si è tenuta nel 2014, durante la presidenza del dottor Raffaele De Santis , chirurgo maxillofacciale nocerino, ed i premiati sono stati Rosario Salvatore Carcarino, Mimmo Esposito e Simona Borzi, il direttore della nostra testata.
Quest’anno a ricevere il premio saranno:
Paolo Amato del caseificio Aurora a Pagani, con la seguente motivazione:
Per la ricerca costante di antiche identità gastronomiche del territorio innovate ed esportate nel mondo“;

Vincenzo e Pasquale Cerchia del ristorante Masaniello a Maiori, con la seguente motivazione:
Per il continuo impegno nella creazione di piatti che raccontano, su un palcoscenico internazionale quale la Costa d’Amalfi, le storie della Campania a palati internazionali“;

Andrea Postiglione, con la seguente motivazione:
Per l’ideazione di app e software di intrattenimento per dispositivi mobili che hanno suscitato interesse in aziende del calibro della Microsoft e in diversi produttori di device“.

Una iniziativa degna di lode, che premia talenti campani, riconoscendone l’impegno, la dedizione, le idee innovative e l’apporto di risorse sul territorio.

Il Presidente e i premiati dell’edizione 2018
CONDIVIDI