Pasquale Giannattasio
Pasquale Giannattasio

Fervono i preparativi a Giffoni Valle Piana, comune picentino, per la seconda gara podistica di 10 Km, in memoria dell’atleta olimpionico, Pasquale Giannattasio, che si terrà il 10 settembre alle ore 18.00. Una seconda gara podistica che vedrà in prevalenza atleti provenienti da tutta la regione Campania, con la presenza anche di società sportive di altre regioni d’Italia.

Anche quest’anno, il Centro Sportivo Italiano sarà presente con le sue società sportive e con l’intero staff regionale, per accogliere gli atleti che percorreranno le strade di Giffoni Valle Piana, sfidandosi tra loro per vincere il secondo memorial “Pasquale Giannattasio”.

Una seconda edizione nel segno del ricordo di un grande atleta e figlio della terra giffonese, Pasquale Giannattasio.  “Anche quest’anno saremo presenti come CSI qui a Giffoni– sottolinea il presidente del comitato provinciale CSI di Salerno, Domenico Credendino. Voglio ringraziare, da subito, chi ha avuto l’idea lo scorso anno di questa manifestazione sportiva, Antonio Andria, che, sottolineo, è anche consigliere provinciale del nostro comitato; il quale ha fatto inserire nelle gare regionali anche la manifestazione di Giffoni, che si terrà il 10 settembre. Quella sarà una giornata di atletica, ma anche di ricordo di un atleta che ha portato in alto non solo il nome di Giffoni Valle Piana; ma dell’intera Nazione”. “Grande soddisfazione per quanto è stato fatto lo scorso anno; ma anche tanta voglia di fare sempre di più per ricordare l’atleta giffonese, Pasquale Giannattasio”, commenta l’organizzatore della gara podistica, Antonio Andria.

Ringrazio il comitato provinciale che ha voluto inserire nel programma regionale delle attività sportive la Gara dei 10 Km in memoria di Pasquale Giannattasio. Lo scorso anno, – sottolinea il consigliere provinciale CSI, Antonio Andria- il 1° memorial è stato un grande successo, che ha visto una presenza massiccia di atleti provenienti non solo dalla regione Campania, ma anche dalla Puglia e dalla Calabria. Quest’anno vogliamo fare di più e meglio, anche grazie all’apporto ed al contributo del comune di Giffoni Valle Piana, nella persona del sindaco Antonio Giuliano. Invito gli atleti dello scorso anno a rivivere l’esperienza che li ha visti protagonisti e quanti vorranno partecipare alla gara ad iscriversi, a partire già dal 2 fino al 9 settembre, e per maggiori informazioni sul regolamento consultando il sito www. garepodistiche.com. Vi aspetto numerosi il giorno 10 settembre a Giffoni Valle Piana- conclude l’ideatore della manifestazione- per vivere una giornata di sport, ma anche di ricordo di un atleta che tanto ha fatto per portare in altro il nome della nostra Città“.

Pasquale Giannattasio, è stato un atleta italiano, velocista delle Fiamme Gialle attivo negli anni ’60. Vinse tre titoli italiani consecutivi sui 100 metri dal 1965 al 1967, e uno in staffetta. Sempre nel 1967 eguagliò il record italiano dei 100 metri di Livio Berruti, due volte nello stesso giorno, a Città del Messico, con 10″26, risultato a tutt’oggi che lo vede all’ottavo posto nelle liste italiane di ogni tempo. Giannattasio fu primatista italiano anche nella 4×100, nel 1964 in Francia. Ventidue volte azzurro, prese parte ai Giochi olimpici di Tokio, dove fu settimo in finale nella 4×100 con Berruti, Ottolina e Preatoni. Due anni dopo, agli Europei di Budapest, fu ottavo in finale nei 100 metri.

Raggiunse un risultato ancora migliore nel 1967 ai Giochi europei indoor di Praga, vincendo il titolo continentale dei 50 metri. Altri risultati di prestigio Giannattasio li ottenne ai Giochi del Mediterraneo: nel 1963 fu oro in staffetta, e nel 1967 ancora primo nella 4×100 e secondo nei 100 metri.

Terminata l’attività agonistica divenne tecnico, prima nel settore giovanile, quindi seguendo i migliori velocisti delle Fiamme Gialle. Spesso amava trascorrere i suoi fine settimana a Giffoni Valle Piana, tanto che gli stessi amministratori comunali volevano coinvolgerlo nell’ambito dello sport attraverso iniziative a favore dei giovani.

Fu interessato anche nel progetto Salernello, il centro sportivo che l’ex patron della Salernitana voleva costruire a Giffoni. E proprio al comune per l’occasione si incontrò con un altro personaggio famoso del panorama dell’Atletica, Pietro Mennea, detentore di grandi record, chiamato da Aliberti come consulente.

Nel 2003 gli è stato dedicato il nome dell’ex Stadio Stella Polare di Ostia, dove giocano i Marines Lazio, il Rugby Ostia e una rappresentativa ostiense di atletica. Nel 2008 è stata intitolata a suo nome la nuova tribuna coperta dello stadio comunale nella sua Giffoni Valle Piana.

CONDIVIDI